martedì 26 gennaio 2010

BiolMiel. Vince il miele di acacia dell'azienda pavese Sergio Ricci

Il miele è stato per tre giorni il grande protagonista al Parco dell'Etna della seconda edizione del "Premio BiolMiel". La giuria (nella foto), composta da esperti italiani e stranieri, dopo avere degustato e valutato per i primi due giorni i 135 mieli in concorso (provenienti da varie zone d'Italia, ma anche da Slovenia, Croazia, Grecia, Spagna, Messico, Hawai, Libano), ha assegnato il primo posto tra i mieli italiani al miele di acacia dell'azienda Sergio Ricci di Pavia, seguito dal miele di tiglio dell'Agricoltura Zipoli di Cremona e dal miele di acacia dell'azienda Agricola Biologica Modolo Luca di Piacenza. Tra i mieli stranieri, premiati tre mieli greci di timo, di melata di abete e di erica.

Quanto ai riconoscimenti nelle singole tipologie, a conferma della elevata qualità della produzione biologica nella Sicilia, anche quattro mieli isolani: il miele di agrumi dell'Azienda Fossa dell'Acqua di Catania; il miele di Eucalipto dell'Apicoltura Cannizzaro di Catania; il miele di cardo dell'Azienda Montepian di Ragusa; il miele Millefiori dell'Azienda Melauro di Enna.

Il Premio, ospitato e patrocinato dal Parco dell'Etna, è stato organizzato da ICEA - Istituto Certificazione Etica e Ambientale in collaborazione con il CRA-API, Unità di ricerca di apicoltura e bachicoltura di Bologna, che ha curato la selezione e la valutazione dei mieli. Hanno patrocinato il concorso anche il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la Provincia Regionale di Catania e il Comune di Nicolosi.


La manifestazione ha riproposto il modello del Premio Biol nel settore del miele, al centro dell'attenzione poiché legato al lento scomparire delle api a causa innanzi tutto dell'uso di pesticidi in agricoltura.

fonte: greenplanet.net

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008