martedì 26 gennaio 2010

La rete delle fattorie sociali in Sicilia

Nasce la rete delle fattorie sociali in Sicilia. La scelta delle fattorie sociali come supporto a percorsi terapeutico-riabilitativi o come strumento per favorire inserimento lavorativo e inclusione sociale. L'azienda agricola è infatti un contesto inclusivo utile per i soggetti fragili grazie anche alle diverse modalità di esecuzione di un processo produttivo che favorisce non solo della massimizzazione di un parametro economico, ma soprattutto di quei risultati a carattere sociale come la partecipazione attiva ai lavori di persone svantaggiate.

"La nascita della rete delle fattorie sociali in Sicilia - afferma Salvo Cacciola (presidente Regionale AIES Sicilia) a vivienna - è il risultato di un percorso di formazione e di lavoro dell'Associazione Italiana Educazione Sanitaria - Sicilia, del CNCA (Coordinamento Nazionale delle Comunità d'Accoglienza) Sicilia, dall'Associazione Italiana Agricoltura Biologica (AIAB) e da diverse associazioni di genitori di persone diversamente abili, nonchè di un gruppo di aziende agricole che hanno scelto la produzione biologica".

Le fattorie sociali si avvalgono anche dell'esperienza delle biofattorie didattiche che svolgono attività informativa rivolta al mondo della scuola. Le aziende agricole della rete delle fattorie sociali si caratterizzano proprio perché mettono al centro del processo produttivo l'uomo con le sue capacità.

"Le fattorie sociali in Sicilia - aggiunge Cacciola - intendono essere una rete di persone, associazioni, imprese agricole impegnate per la promozione della salute, per l'inclusione sociale e lo sviluppo sostenibile. E' opportuno precisare che l'agricoltura sociale trova le sue radici più remote nelle forme di solidarietà e nei valori della reciprocità, gratuità e mutuo aiuto che contraddistinguono le aree rurali. Le prime iniziative di inserimento occupazionale di persone a rischio di emarginazione sociale si ebbero in Italia già a metà degli anni Settanta del secolo scorso dai movimenti per l'abolizione dei manicomi, per la lotta alla tossicodipendenza e della denuncia della condizione carceraria".

fonte: greenplanet.net

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008