martedì 6 aprile 2010

EcoTopTen di Legambiente Le auto, tv e lavatrici più "verdi"

SE IL consumatore è consapevole, anche nella crisi le sue scelte non possono essere dettate soltanto dal prezzo, ma anche dai requisiti dei prodotti in materia di impatto ambientale. Ecco dunque Legambiente tornare a stilare la sua "EcoTopTen", una sorta di classifica in cui trovano posto i modelli di auto, tv e lavatrici più ecologici. Uno strumento di informazione per il consumatore, ma anche uno stimolo all'industria perché non si trascuri l'innovazione tecnologica. La classifica delle auto è stata redatta in collaborazione con l'Associazione Traffico e Ambiente Svizzera (Ata), quelle degli elettrodomestici sono state stilate con il supporto scientifico dell'Istituto di Ricerche Ambiente Italia. Il dossier completo è consultabile online.

Le auto. Oltre 850 i modelli selezionati sulla base delle prime 100 marche di auto più vendute sul mercato italiano nel 2009 (fonte: Anfia). Dopo due anni di assenza dal vertice della classifica, tornano alla ribalta le auto più rispettose dell'ambiente. Al primo posto la nuova Prius della Toyota, l'ibrida elettrico-benzina che con soli 89 grammi di CO2 per chilometro (contro i 104 della serie precedente) vince la concorrenza delle Honda Insight e Civic, che scendono al quarto e settimo posto. Seconda posizione per la mini Toyota IQ (soli 99 grammi di CO2), prima classificata nel 2009, seguita a breve distanza dalla Nissan Pixo a Gpl (96 grammi di CO2. In buona posizione, anche le due Gpl di Suzuki, Alto e Splash, di classe mini e piccola, che vincono sulla Daihatsu Cuore Gpl, al nono posto. Le auto diesel sono rappresentate dalle piccole europee Smart fortwo e VW Polo in ottava e decima posizione. Dal quadro stilato emerge che tutte le auto di nuova immatricolazione sono ormai 'Euro 4', ma modelli Euro 5 in circolazione, che anticipano le omologazioni del gennaio 2011, sono già più della metà dei veicoli analizzati e gli Euro 6 della classifica sono già sei.


I televisori. Presi in esame 180 modelli, selezionati sulla base dei marchi di televisori più venduti sul mercato italiano nel 2009. Nelle prime dieci posizioni dominano i marchi Philips, Sharp e Samsung, con performance decisamente migliori anche rispetto al criterio minimo di base per ottenere la certificazione Ecolabel. Ai primi tre posti, due tv Philips con tecnologia a Led appartenenti alla categoria "super grande" e un "grande" di Sharp. Ma la classifica rivela anche un aspetto particolarmente significativo: dai dati si evince che l'industria, almeno su alcuni prodotti di punta, anticipa la politica producendo modelli di gran lunga più efficienti rispetto a quanto richiesto dalla normativa.

I condizionatori. L'indagine di Legambiente considera solo i modelli portatili e i mono e multisplit a pompa di calore sino a 12 kW, con scambiatore aria-aria. I marchi sono 15, con 369 modelli di cui 336 fissi (mono e multisplit) e 33 portatili. Ai primi posti i prodotti Toshiba e Mitsubishi, tutti con modelli a parete monosplit, con un indice di efficienza superiore a 5,10. Due le aziende italiane presenti in graduatoria: la Argo, ottava con una serie di prodotti a indice di efficienza 4,64, e la Ariston, decima assieme alla Samsung a 4,60.

Le lavatrici.
In "gara" 22 case produttrici, ammesse in classifica solo le lavatrici di classe energetica AAA e AA, B selezionate in base ai consumi elettrici e idrici rispetto al carico utile e alla presenza del doppio ingresso. I consumi considerati sono relativi al ciclo standard di prova, ovvero a un lavaggio a cotone a 60 °C. Al primo posto della EcoTopTen ben cinque prodotti a pari merito di tre marche diverse: Bosch, Siemens (entrambe del gruppo BSH) e Hoover di Candy Hoover Group. La presenza nelle prime dieci posizioni di altri tre marchi (Miele, Whirlpool e Aeg Electrolux) testimonia quanto pesi ormai sul mercato la domanda di efficienza energetica e quanto sia impossibile prescinderne per il successo commerciale di un prodotto.

fonte: repubblica.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008