martedì 24 febbraio 2009

Regno Unito, quattro ambientalisti aprono alle nuove centrali nucleari

All'inizio fu James Lovelock, padre della teoria di Gaia, che cinque anni anni fa aprì all'atomo come medicina temporanea per affrontare la crisi climatica. Poi, mentre la Francia costruisce un nuovo reattore, pochi giorni fa è arrivato il dietrofront della Svezia, dove il governo conservatore ha deciso di sospendere la moratoria che imponeva lo smantellamento degli impianti in funzione nel paese a partire dal 2010. Ora, complice il ritardo nella lotta contro i cambiamenti climatici, quattro delle più importanti voci dell'ambientalismo britannico hanno fatto marcia indietro sull'energia nucleare, annunciando che la costruzione di nuove centrali è ormai urgente e indispensabile se si vogliono ridurre le emissioni di anidride carbonica.

I quattro storici oppositori del nucleare - tra i quali spicca un ex direttore di Greenpeace - hanno dichiarato ieri all'Independent di appoggiare la decisione del governo di Londra di realizzare entro il 2025 una serie di centrali di nuova generazione, un progetto che promette di incontrare le proteste delle associazioni ambientaliste. "Ho sempre creduto che l'energia nucleare fosse sbagliata, in parte per ragioni legate all'inquinamento e alle scorie, ma soprattutto per il rischio di proliferazione degli ordigni nucleari", ha spiegato Stephen Tindale, direttore di Greenpeace dal 2000 al 2005, aggiungendo: "È stata come una conversione religiosa. Essere contro il nucleare è stata per molto tempo una parte essenziale dell'essere un ambientalista, ma ora parlando con un certo numero di ambientalisti mi sono accorto che per molti l'energia nucleare, sebbene non rappresenti una soluzione ideale, è meglio dei cambiamenti climatici".

Gli altri tre protagonisti del dietrofront sono Lord Chris Smith of Finsbury, presidente dell'Agenzia britannica per l'ambiente, Chris Goodall, attivista dei Verdi britannici, e Mark Lynas, giornalista, ambientalista e autore di Six Degrees, premiato come libro scientifico dell'anno dalla prestigiosa Royal Society. Nessuno di loro era favorevole al nucleare qualche anno fa, ma sono stati proprio i recenti dati sui cambiamenti climatici a convincerli a cambiare idea. "Ciò che mi ha fatto cambiare idea è l'inderogabile necessità di ridurre le emissioni di anidride carbonica. Quindici anni fa sapevamo poco dei cambiamenti climatici. Sapevamo che probabilmente sarebbero successi, ma non quanto velocemente", ha detto Lord Smith, che ha aggiunto: "Ora abbiamo realizzato la grave natura del problema e la riduzione delle emissioni e la necessità di rendere la produzione di energia libera da emissioni entro i prossimi 20 o 30 anni è diventata essenziale".

Secondo Lynas, gli ambientalisti tra non molto arriveranno a realizzare che la loro campagna contro il nucleare - che in Gran Bretagna aveva portato alla moratoria sulla costruzione di nuove centrali, da poco revocata dal governo - è stata "un errore enorme per il quale la terra ora sta pagando il prezzo". "Per esempio - ha detto - gli ambientalisti hanno impedito la messa in funzione di una centrale nucleare in Austria, un colossale spreco di denaro, e al suo posto l'Austria ha costruito due centrali a carbone".

fonte: lanuovaecologia.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008