giovedì 11 marzo 2010

Il 27 marzo si spengono le luci per "L'Ora della Terra"

Il 31 marzo 2007 Sidney si spegne per un’ora, coinvolgendo 2,2 milioni di cittadini, uniti nel semplice gesto del click dell’interruttore. Nel 2008 il gesto fa il giro del mondo e a rimanere al buio sono 370 città. Nel 2009, milioni di persone in più di 3900 città di 88 paesi, hanno aderito all'Ora della Terra. Per il terzo anno consecutivo, il 27 marzo dalle 20.30, in tutto il pianeta alcuni luoghi simbolo si spegneranno per un’ora durante il grande evento mondiale organizzato dal WWF. E nello stesso momento centinaia di milioni di persone di ogni continente compiranno lo stesso gesto per chiedere che il mondo si unisca per affrontare davvero il problema del riscaldamento globale.

Nel 2010, sono pronti a spegnersi la CN Tower di Toronto, il Table Mountain a Cape Town, il Gran Palace di Bangkok e il secondo edificio più alto del pianeta, il Taipei 101. Negli Stati Uniti, una delle nazioni più significative per il tema clima, si spegneranno il Golden Gate, l’Empire State Building, il Monte Rushmore e persino le luci di Las Vegas.

Anche alcune delle maggiori metropoli del mondo saranno al buio per un’ora, sottolineando il proprio impegno per lo sviluppo sostenibile e incoraggiando i propri cittadini nell’adottare pratiche a basso impatto di C02. A Londra si attenueranno le luci del London Eye, la grande ruota panoramica che campeggia lungo il Tamigi, così come il grande pannello luminoso della Coca Cola a Piccadilly Circus. Hiroshima sarà la prima città giapponese che mostrerà il proprio impegno nella lotta ai cambiamenti climatici spegnendo le luci del Peace Memorial.

Il cosiddetto gruppo C40 è formato dalle città che rappresentano almeno il 75% delle emissioni globali di CO2 impegnate nella lotta ai cambiamenti climatici. Per il WWF la loro partecipazione a questa edizione dell’Ora della Terra è estremamente importante e significativa.

Anche in Italia l’Ora della Terra 2010 vedrà alcuni dei monumenti più importanti spegnersi per un’ora. A Roma si spegneranno il Colosseo, la basilica di San Pietro, il Quirinale, palazzo Madama e Montecitorio. Sarà anche l’occasione per promuovere le azioni concrete da parte dei cittadini: è possibile registrare on line la propria adesione sul sito dell'Ora della Terra.

Diversi partner a fianco del WWF per la promozione dell’evento. RTL 102.5 inviterà gli ascoltatori a partecipare tramite spot radiofonici e promozione sul proprio sito; Animal Planet, il canale parte del gruppo Discovery Networks distribuito sulla piattaforma SKY, parteciperà attivamente all'Earth Hour 2010 trasmettendo lo spot dell’iniziativa su tutti e sei i canali del portfolio, e spegnendo le luci dei suoi uffici dalle ore 20.30 alle 21.30. Il magazine online Ecquo da dedica uno spazio quotidiano di aggiornamento sull’evento e promuove un’iniziativa speciale, “Energia Mon Amour”, con esperti WWF e di Cremonesi Consulenze/Esco Italia a disposizione per domande su efficienza energetica, fonti rinnovabili e energia nucleare.

Ulteriori informazioni su www.wwf.it/oradellaterra

fonte: ecodallecitta.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008