mercoledì 17 marzo 2010

Se l'energia solare dissetasse il mondo

Nell’avviato count down verso la giornata mondiale dell’acqua 2010 ed in una situazione internazionale in continuo allarme sulla distribuzione delle risorse idriche, sono stati presentati oggi due progetti innovativi nel settore dell’approvvigionamento. L’occasione è stata quella del workshop internazionale “Processi di dissalazione con energie rinnovabili”, appuntamento finalizzato a creare un link tra i vari attori che operano nel settore delle acque e dell’energia, dagli enti pubblici e pubbliche amministrazioni alle aziende interessate, dai professionisti locali ai rappresentanti della comunità scientifica. Dietro i sopracitati progetti, il gruppo di ricerca dell’Ateneo di Palermo, facoltà d’Ingegneria, insieme all’istituto di ricerca tedesco tedesco Fraunhofer Institute for Solar Energy Sytems, realizzatori dell’impianto di dissalazione a energia solare installato sull’isola di Pantelleria in grado di produrre 5 mila litri di acqua al giorno. In fase di cantiere invece il secondo prprogetto che prevede la realizzazione di un piccolo impianto sul tetto della facoltà d’Ingegneria di Palermo, che in seguito verrà trasferito alla facoltà di Scienze dell’Università di Tunisi. Entrambi sono i fruttuosi risultati di MEDIRAS, il consorzio a cui partecipano anche i due atenei, nato con l’obiettivo di ottimizzare i sistemi di desalinizzazione solare e dimostrarne la l’effettiva fattibilità economica.
L’elevato importo energetico dei sistemi tradizionali per produrre acqua potabile ha imposto dei vincoli non trascurabili in termini di costi di produzione e aspetti ambientali, per non parlare delle molte situazioni di carenza energetica che rendono il processo impraticabile in zone remote o isolate dalla rete. Il sistema modulare messo a punto da MEDIRAS è basato su un’innovativa membrana distillazione applicabile ai piccoli impianti in un range di capacità tra 0,1-20 m³ / giorno.

fonte: rinnovabili.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008