sabato 6 febbraio 2010

La fabbrica Lamborghini diventa verde

Di Lamborghini ibride a Sant’Agata Bolognese non vogliono nemmeno sentirne parlare: «Le nostre sono supercar e resteranno tali con i motori V10 e V12». A ridurre le emissioni di CO2 ci pensa, invece, lo stabilimento dove si assemblano le Gallardo e le Murcielago, lo stesso stabilimento dov’è nata l’azienda nel 1963: pannelli fotovoltaici sul tetto, domotica, isolamento termico e destratificatori per l’aria calda consentiranno di risparmiare il 30% di anidride carbonica emessa, pari a 1.067 tonnellate l’anno. L’impianto fotovoltaico installato ha una potenza di 1,4 Megawatt e si piazza al primo posto fra quelli presenti nel territorio regionale per capacità produttiva. Stephan Winkelmann, presidente di Automobili Lamborghini, al risultato ottenuto aggiunge un obiettivo: raggiungere una riduzione delle emissioni del 50%.

Lamborghini, la fabbrica diventa verde Lamborghini, la fabbrica diventa verde Lamborghini, la fabbrica diventa verde Lamborghini, la fabbrica diventa verde Lamborghini, la fabbrica diventa verde Lamborghini, la fabbrica diventa verde Lamborghini, la fabbrica diventa verde Lamborghini, la fabbrica diventa verde

SGRAVI FISCALI - L’investimento sullo stabilimento delle supercar italiane è opera della Sinergia Sistemi , azienda specializzata nel risparmio energetico, che ha potuto sfruttare gli sgravi fiscali governativi del 55%. Lamborghini affitta il tetto, ottenendo energia elettrica dal fotovoltaico, e Sinergia Sistemi può rivendere quella che avanz, rientrando così dell’investimento.

RAPPORTO PESO-POTENZA - Sebbene non assisteremo all’arrivo di Lamborghini elettriche, ibride, con motori V6 o altre strategie per consentire minori consumi e, quindi, minori emissioni, già si sta lavorando per renderle meno inquinanti. Con la nuova Gallardo LP560-4, per esempio, si è già raggiunto un -18% di CO2 migliorando il rapporto peso/potenza, senza inficiare le prestazioni. Sarà questa la strada che percorrerà Lamborghini, che già ha inaugurato a Seattle un laboratorio in collaborazione con l’Università di Washington e la Boeing. Sotto analisi in questa struttura le potenzialità della fibra di carbonio e le sue applicazioni in campo automotive e, considerato l’importante partner, nel settore aeronautico.

fonte: corriere.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008