venerdì 30 ottobre 2009

Minuto, asino tecnologico in viaggio per l'ambiente

Si chiama Minuto e apparentemente è solo uno stravagante asino, in giro per le Asturie, con una buffa attrezzatura sulla schiena. In realtà è molto di più. Un esempio di media art, una performance, un modello di ecologia e di vita sostenibile. E ancora un sito web strutturato come un blog in continuo aggiornamento. Insieme all'asino ci sono l'artista Cristian Bettini e il fotografo Martin Ruano. Ripercorrendo la memoria letteraria di Cervantes lo strano terzetto attraversa, per circa tre mesi, le Asturie vivendo in stretto contatto con la gente, le tradizioni locali e "geoetichettando" il mondo asturiano. Lo scopo finale, infatti, è soprattutto la realizzazione di una Green Map per un progetto internazionale che si propone di creare una carta del mondo basandosi su un'etica di sostenibilità ambientale. La mappa verde evidenzierà la presenza di eco-sistemi a rischio, denuncerà l'eventuale contaminazione e l'uso insostenibile della terra.

"Durante i loro viaggi i tre racconteranno in tempo reale le loro avventure attraverso il sito", spiega la curatrice Roberta Bosco, "ogni giorno saranno on line nuovi video e foto, chiunque è invitato ad unirsi alla comitiva e Minuto si fermerà nelle scuole".

Nel sito web si formeranno mapas dove sarà possibile seguire il viaggio in modo interattivo. C'è un mapa de cuentos, un mapa de fotos e un mapa de videos. Per gli artisti non ci sono alberghi e comodità perché la regola è che devono dormire dove dorme l'asino. Cercheranno, invece, ospitalità delle persone che potrà accoglierli nei loro giardini (offrendo dell'erba per l'asino).

Minuto è equipaggiato di placche solari, videocamere e gps. Perché proprio un asino? "Perché l'asino è un mezzo appartenente a un mondo vicino ma che la tecnologia ha reso rapidamente obsoleto", spiega la Bosco, "il progetto, per essere fedele alle sue premesse, non poteva funzionare se gli artisti avessero viaggiato con mezzi pubblici. La sostenibilità e il riciclaggio sono il tema portante di donkijote e l'aggiornamento del sito avviene grazie all'alimentazione delle placche solari che caricano il computer, le videocamere, il gps e i cellulari per le connessioni internet".

Il vagare di Minuto è testimoniato con tutti gli strumenti contemporanei: blog con archivi, diffusione di foto e video con Flickr e YouTube, mappe interattive per foto, video e racconti e le green map costruite sulle interfacce open source di Google Maps. Grazie a Skype il pubblico può contattare direttamente gli artisti nel loro cammino.

Ma anche streaming in tempo reale attraverso webcam (audio/video) della sala espositiva nella LABoral (Centro de Arte y Creación Industrial di Gijon), http://www.donkijote.org/exposicion/streaming/ e una mostra, fino all'11 gennaio 2010, nella sala Plataforma 1 (sempre della LABoral) permetterà al pubblico di seguire le avventure di Minuto e contribuire (utilizzando gli adesivi preparati) alla creazione di una grande mappa reale (10x10 metri) http://www. donkijote. org/exposicion/la-sala/. Nel frattempo nelle pareti della sala si proietteranno le fotografie del viaggio (1.338 fino ad ora) e, in un'area sonoramente isolata gli 88 video realizzati dagli artisti (http://www.youtube.com/user/DonkijoteenAsturias).

"Scopo della nostra iniziativa", concludono gli artisti, "è incoraggiare il pubblico a porsi delle domande su dove stiamo andando, su che relazione esiste ancora tra l'ambiente rurale e la città, su quanto la tecnologia ci sta spingendo verso un mondo virtuale e anche su cosa stiamo perdendo di vista del nostro passato".

fonte: repubblica.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008