martedì 15 dicembre 2009

Clima. Ban Ki-Moon: "non puntate il dito, agite!"

Il segretario generale dell’Onu Ban Ki-Moon, prossimo alla partenza per la capitale danese, ha dichiarato che il vertice di Copenhagen potrebbe, sul piano climatico, segnare il cammino del Pianeta verso lo sviluppo sostenibile oppure contribuire alla sua rovina.
Bisogna agire ora per non lasciare alle generazioni future un debito impossibile da pagare, ha dichiarato, suggerendo la redazione di un documento alternativo al protocollo di Kyoto che sia efficace e che dia un’ampia possibilità di dialogo evitando accordi deboli che potrebbero condurre alla catastrofe.
Il presidente ha concluso sostenendo che ogni Paese deve avere un ruolo specifico nella lotta al contenimento dell’innalzamento delle temperature, in linea con le proprie possibilità schierandosi contro coloro stanno ormai da tempo mettendo in discussione la veridicità delle affermazioni e del lavoro della comunità scientifica in merito alle conseguenze del climate change.
Ban Ki-Moon ha anche annunciato la necessità di concordare un pacchetto finanziario a lunga scadenza per dare delle chiare direttive e un panorama più limpido a chi dovrà affrontare la sfida che li impegnerà da ora fino al 2020.
Nel corso di una conferenza stampa il presidente Onu ha dichiarato che i Paesi, sia ricchi che poveri, devono “smettere di puntare il dito” e aumentare i loro impegni a tagliare le emissioni dei gas ad effetto serra che stanno riscaldando l’atmosfera terrestre impegnandosi a fissare i singoli obiettivi sui tagli delle emissioni e sui finanziamenti per i Paesi in via di sviluppo convergendoli in un accordo che, nel 2010, dovrebbe essere trasformato in un testo giuridicamente vincolante per i contraenti. Nonostante le dichiarazioni Ban Ki-Moon si è rivelato ottimista suggerendo nuovamente di lavorare in accordo per ottenere un documento concreto che non lasci pochi leader a dover decidere tutto il da farsi. “Questo è il momento di smettere di puntare il dito, è il momento di iniziare a guardarsi allo specchio e di offrire il massimo che si può, sia per quel che riguarda i Paesi sviluppati sia i Paesi in via di sviluppo”.

fonte: rinnovabili.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008