venerdì 18 dicembre 2009

Per un Natale green differenziare carta e cartone

Natale è ormai alle porte e imparare a gestire la montagna di carta da regalo, imballaggi, confezioni e scarti alimentari che si accumulano dopo i cenoni potrebbe fare un bel regalo all’ambiente e alla nostra salute.
Aseguito di un sondaggio effettuato da Ipsos-Comieco è emerso che gli italiani sono un popolo di virtuosi della raccolta differenziata: 8 italiani su 10 smaltiscono carta e cartone ma molti non conoscono a fondo la corretta collocazione degli imballaggi gestendoli in maniera non completamente corretta.
Ci pensa Comieco (Consorzio Nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica) a dare una mano fornendo una lista di utili indicazioni per una raccolta corretta e consigliando anche come rendere occasioni ‘ecosostenibili’ il necessario smaltimento dei residui del menu di Natale e Capodanno.
La carta di formaggi e affettati? Il suo posto è nel cassonetto dell’indifferenziata. La carta forno utilizzata per la cottura di arrosti e timballi? Sempre nell’indifferenziata. Ecco gli errori più comuni commessi dagli italiani che gettando via confezioni di cibo e tovagliolini a fine pasto credono di far bene a collocarli nel contenitore destinato alla carta, non sapendo invece che i materiali unti o intaccati da residui di cibo non possono essere così riciclati.
Altro errore sul quale il consorzio ha invitato a riflettere, il non separare confezioni a più materiali, contenenti ad esempio pandori e panettoni. Si tratta di una scatola in cartone e di un involucro in cellophane che dovrebbero essere smaltiti separatamente ma che spesso dimentichiamo di dividere.
Facendo attenzione a differenziare anche i molti scontrini che si accumulano durante le feste, che non vanno gettati nei contenitori della carta in quanto carta chimica, si potrebbe evitare la creazione di una nuova discarica generata dall’accumulo di materiali che potevano essere riciclati e riutilizzati.
Un po’ più di attenzione, secondo Comieco, non sarà affatto vana.

fonte: rinnovabili.it

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008