mercoledì 2 dicembre 2009

"Stati generali per il biologico 2009". Incontro conclusivo

10-11 dicembre, ore 14:00 Abano Terme (PD)

Si chiudono a dicembre gli Stati Generali dell'agricoltura biologica, promossi dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e organizzati con il supporto dell'INEA e della Provincia di Padova, dopo un intenso percorso di confronto sulle problematiche del settore fra i suoi protagonisti che hanno individuato alcune possibili soluzioni alle questioni più evidenti.
Nonostante l'Italia perda il primato in termini di superfici a biologico, collocandosi dietro la Spagna, il settore risulta ancora forte. Testimonianza di ciò è data dal numero di operatori certificati della filiera italiana bio, circa 50.000 (il maggior numero, a livello europeo) e dal favore crescente dei suoi prodotti presso i consumatori: nel solo 2008 i consumi bio sono aumentati del 5,4%, nonostante l'aumento della spesa alimentare complessiva sia stato più contenuto (4,4%). Inoltre, l'introduzione del nuovo regolamento comunitario in materia di agricoltura biologica (reg. (CE) n. 834/07), le iniziative del Piano di azione nazionale per il biologico e gli specifici bandi dei PSR da poco emanati concorrono ad arricchire un settore non più relegato ad una nicchia di mercato. In questo quadro in forte evoluzione si inseriscono le proposte di interventi formulate nell'ambito degli stati generali BIO come potenziale contributo allo sviluppo del settore. Di tutto questo si discuterà durante il convegno conclusivo degli Stati generali, ad Abano Terme (PD), il 10-11 dicembre (ore 14.00-19.00 e 9.00-14.00) presso il Teatro Congressi Pietro D'Abano. Interverranno il Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali, Luca Zaia, e il Presidente dell'INEA, Lino Rava.
Ulteriori informazioni sugli Stati Generali per l'agricoltura biologica sono disponibili sul sito del progetto, all'indirizzo www.inea.it/statigeneralibio.

fonte: greenplanet.net

Nessun commento:

Google
Si è verificato un errore nel gadget

Passatempo Preistorico

Moonstone Madness

Pronti a partire, pronti per distruggere tutto? Bene, allora fate un salto indietro nell'era preistorica e immergetevi in questa nuova avventura dal gusto tribale. A bordo del vostro cinghiale dovrete raccogliere le gemme preziose necessarie per passare alle missioni successive, saltando gli ostacoli se non volete perdere il vostro bottino e distruggendo i totem a testate per conquistare altre gemme utili. Inoltre, una magica piuma vi catapulterà verso il cielo dove punti e gemme preziose sono presenti in gran quantità, per cui approfittatene! cercate di completare la missione entro il tempo limite, utilizzando le FRECCE direzionali per muovervi, abbassarvi e saltare, e la SPACEBAR per prendere a testate i totem.

Change.org|Start Petition

Blog Action Day 2009

24 October 2009 INTERNATIONAL DAY OF CLIMATE ACTION

Parco Sempione - Ecopass 2008